COME ILLUMINARE AL MEGLIO LA TUA CUCINA

La cucina è senza dubbio il cuore della casa. È l’ambiente che ospita le postazioni utilizzate durante la preparazione dei piatti e, allo stesso tempo, funge da zona d’incontro per passare il tempo assieme ad amici e famiglia. Viene quindi vissuto a pieno e deve rispondere a diverse funzionalità.

Per questi motivi, questo ambiente necessita di un accurato Lighting design.

Grazie alla luce è possibile fare una dichiarazione di stile utilizzando le lampade giuste in grado di unire carattere ed originalità per creare l’atmosfera desiderata.

 Scopri 5 utili consigli per una perfetta illuminazione della cucina

 Seleziona il modello più adatto

Vi sono in mercato diverse tipologie di lampadari adatti alla cucina che possiamo riassumere in base al loro utilizzo specifico:
. Una parete attrezzata o ad uso decorativo può essere sottolineata grazie ad applique;
. Un soffitto alto si presta alle lampade a sospensione: una se si sceglie un pezzo dagli importanti toni decorativi, oppure un tris di pendenti uguali o in tono tra loro;
. Le plafoniere sono invece adatte ad ambienti con soffitti più bassi o poco spaziosi;
. I faretti si prestano all’illuminazione specifica di dettagli decorativi o funzionali, è bene utilizzarli incassati per l’illuminazione dei fornelli o del piano di lavoro della cucina;
. Se la vostra sala da pranzo si trova nell’ambiente cucina o possedete un open space, una lampada a piantana può creare la giusta atmosfera sul tavolo da pranzo.

 La temperatura giusta

Le gradazioni luminose tendenti al bianco e l’uso, quindi, di un tipo d’illuminazione fredda, è ideale per illuminare il piano cottura in modo chiaro e funzionale. Le luci fredde risultano energiche e stimolanti, ideali per dare luce ad ambienti come cucina, ufficio o lavanderia.
Le luci calde, al contrario, sono ottime per creare un’atmosfera intima e confortevole, un clima più adatto a camere da letto o zona living. Se possedete una sala da pranzo ad uso specifico, questa può essere illuminata con toni caldi,

 ma attenzione, mai mettere insieme toni caldi e toni freddi nello stesso campo visivo, renderebbe l’ambiente caotico!

 Due semplici regole base

. è sempre bene prediligere una lampada che risponda ai tuoi bisogni di illuminazione, piuttosto che una esteticamente appagante ma che risulta poi inutile.
. bisogna tenere a mente che l’atmosfera creata grazie all’illuminazione è il risultato della somma di tutte le luci utilizzate, evitate quindi di inserire nella vostra cucina un solo punto di illuminazione; due o tre punti luce più piccoli o specifici aiutano a sottolineare le zone migliori del tuo ambiente e avvolgono la stanza rendendola più spaziosa e accogliente.

 Coerenza stilistica

Mantenere una coerenza stilistica nell’arredamento e decorazione di un ambiente è fondamentale; scegli quindi lampade nello stesso stile dell’arredo e dei complementi, badando bene al tono del colore e alla finitura.
Sono proprio i dettagli come l’arredo d’illuminazione che conferiscono alla tua stanza un aspetto curato e uno stile definito.

 Valuta bene le grandezze

Per una corretta scelta dell’arredo da illuminazione è necessario fare un’attenta osservazione degli spazi. Una lampada grande ed ingombrante farà sembrare l’ambiente più piccolo se posta in uno spazio ristretto; al contrario, se posta in uno spazio ampio, aiuterà a definire gli spazi grazie al colpo d’occhio. Inoltre, gli ambienti con interessanti dettagli architettonici necessitano di cura nell’illuminazione, per risaltare le caratteristiche conferendo allo spazio un’atmosfera unica.

In definitiva, la cucina è il fulcro della vita quotidiana, merita perciò un’attenzione speciale. Per illuminare questo ambiente, vale la pena di investire; otterrai così l’atmosfera che hai sempre desiderato.

 Iscriviti alla nostra newsletter per altri utili consigli di Interior design!

 Se hai altri consigli per l’illuminazione della cucina o hai avuto esperienze istruttive, commenta questo post e facci sapere la tua opinione.

 Se hai intenzione di ristrutturare la tua casa e hai bisogno di un consulto, contattaci e saremo lieti di aiutarti, consigliarti e proporti delle soluzioni per le tue necessità.

Partecipa alla discussione

2 thoughts on “COME ILLUMINARE AL MEGLIO LA TUA CUCINA”

  • Giulia

    Interessante! Quasi quasi ci faccio un pensierino. Mi chiedevo solo dove posso richiedere il visto di conformità? Grazie

    Reply
    • GMHomeStyle

      Ciao! Il visto di conformità viene rilasciato da dottori commercialisti, ragionieri, periti commerciali e consulenti del lavoro e dai responsabili dell’assistenza fiscale dei CAF. Sono i professionisti fiscalisti che verificano poi la presenza delle asseverazioni e delle attestazioni rilasciate dai professionisti tecnici incaricati. Speriamo di esserti stati utili. Buona giornata!

      Reply

Compare listings

Confrontare